Date:giugno 28, 2018

TECNICO DEI SERVIZI GIUDIZIARI

TECNICO DEI SERVIZI GIUDIZIARI

(Tecnico dell’analisi e trascrizione di segnali fonici e di gestione della perizia di trascrizione in ambito forense) Approvato con Determina Dirigenziale della Regione Puglia n.179 del 27 Febbraio 2018

DESCRIZIONE:
Il Tecnico dell’Analisi e Trascrizione di Segnali Fonici e di gestione della Perizia di
Trascrizione in Ambito Forense lavora su computer e/o macchina di stenotipia computerizzata ed
è un Tecnico in grado di operare a livello autonomo per la trascrizione di tutti gli atti verbali, conla possibilità di trasferire immediatamente su supporto cartaceo e/o multimediale il risultato ditutte le attività deliberative, informative, istruttorie, svolte sia nelle Amministrazioni Pubbliche sia nelle aziende private, sia presso gli Uffici Giudiziari (Tribunali – Autorità Giudiziarie – IstitutiPenitenziari – Ordine degli Avvocati ecc.), dove la richiesta di questi Tecnici è sempre più sentita, dopo l’applicazione del Nuovo Codice di Procedura Penale. Il Tecnico dell’Analisi e Trascrizione di Segnali Fonici svolge attività di interpretazione e trascrizione di segnali sonori provenienti da intercettazioni telefoniche ed ambientali, udienze penali, interrogatori presso Case Circondariali, disposte dalle Autorità Giudiziarie (Tribunali) e dagli Studi Legali. Rielabora le informazioni ed i dati emersi dall’analisi delle intercettazioni per fornire una dettagliata ricostruzione della realtà.
Opera principalmente come professionista esterno, attraverso un rapporto di collaborazione o
libero-professionale. In alcuni casi può lavorare come dipendente nelle diverse forme contrattuali (tempo determinato, indeterminato, part-time, full-time). La collocazione contrattuale è quella del Tecnico presso il Settore Terziario. Egli collabora con altri professionisti, mettendo a disposizione le competenze tecniche utili al raggiungimento degli obiettivi indicati dal committente. Ha un elevato grado di autonomia. Trova una adatta collocazione professionale, in qualità di Perito o Consulente di Parte, nelle varie Istituzioni, sia pubbliche che private, come Tribunali e/o Studi Legali che si occupano di trascrizioni giudiziarie e trattano la problematica della interpretazione di intercettazioni telefoniche ed ambientali. Negli ultimi anni, anche grazie alla maggiore flessibilità
dei dati attraverso il processo di digitalizzazione, si è assistito ad un ricorso esponenziale alle intercettazione e – da qui – l’esigenza del Giudice di attingere sempre più frequentemente all’istituto ex Art. 268, comma 7 c.p.p. con la consegna ai periti di una mole impressionante di reperti fonici da “sbobinare”.

REQUISITI DI ACCESSO:
– Aver compiuto 18 anni di età ed aver conseguito titolo di istruzione secondaria superiore
AMBITI LAVORATIVI:
– Tribunali – Procure- Pubbliche Amministrazioni
– Consigli di amministrazione – Case circondariali ed altro
– DURATA 600 ORE (350 teoriche – 250 Stage)
– SEDE DI SVOLGIOMENTO DEL CORSO: Lecce – Via Bonaventura Mazzarella 15

IL CORSO VERRÀ’ ATTIVATO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO DI PARTECIPANTI.

Per informazioni ed iscrizioni ai corsi rivolgersi ai seguenti numeri:
Cell. 360/741049 – Tel/Fax 0832/523496 – Email info@pmiservizieformazione.it